Certificazioni
Raccomandazione
Contattaci
Tel: + 86-755-25643415
Fax: + 86-755-25431456
E-mail: frank@sunnyglassware.com
Indirizzo: 8 / F, Blocco B, Rongde Times Square, Henggang Street, Distretto di Longgang, Shenzhen, Cina 518115
Contattare la società
Notizie
La tua posizione:Casa > Notizie > Social News > Risultati a livello di un gior.....

Risultati a livello di un giorno 2018: i cinesi superano il tedesco per la prima volta

  • Autore:Michelle
  • Fonte:Vetreria Soleggiata
  • Rilasciare il:2018-08-22


Il cinese A-level ha superato per la prima volta il tedesco, diventando la terza lingua più popolare del Regno Unito.

Quest'anno 3.334 studenti hanno ottenuto un livello A cinese, rispetto ai 3.058 che hanno preso il tedesco. Mentre le entrate per il cinese sono aumentate dell'8,6 percento rispetto allo scorso anno, le entrate tedesche sono diminuite del 16,5 percento.

Derek Richardson, l'ufficiale responsabile senior di Pearson, ha detto che il cinese ha "contrastato la tendenza" della caduta della popolarità delle lingue moderne. "Nelle lingue stiamo assistendo ad alcune diminuzioni significative nelle voci delle principali lingue moderne: francese, tedesco e spagnolo, "Ha detto, ma quello che stiamo vedendo è anche un aumento delle voci in alcune delle altre lingue studiate dalla gente." Ciò significa che è cinese ... è ora più popolare del tedesco. Quindi forse i giovani cominciano a pensare a quali lingue saranno utili per loro in futuro. "


Il francese rimane il più popolare linguaggio moderno A-level seguito dallo spagnolo, ma entrambi hanno visto un calo delle entrate rispetto allo scorso anno dell'8% e del 4% rispettivamente.
Anche il russo è cresciuto in popolarità dallo scorso anno del 3,4%, da 1.122 a 1.160. L'arabo, tuttavia, è diminuito del 5,4%, da 782 voci dello scorso anno a 740 quest'anno.

Suzanne O'Farrell, curriculum e specialista di valutazione presso l'Associazione dei dirigenti scolastici e universitari (ASCL), ha dichiarato: "Stiamo vedendo il tedesco solo verso l'estinzione, in realtà è in grave declino".

Barnaby Lenon, presidente dell'Independent Schools Council (ISC), ha affermato che mentre agli alunni veniva detto "Aiuta la tua carriera se impari il tedesco" non è più così.

"Negli anni '60, '70 e anche negli anni '80, la Germania era la potenza economica dell'Europa", ha detto al Daily Telegraph. Le studentesse sono state fortemente incoraggiate a studiare il tedesco a causa dell'importanza dell'economia tedesca. Sebbene sia ancora forte, la discussione è svanita e la Cina è emersa negli ultimi 25 anni come l'economia in più rapida crescita al mondo. "

Il signor Lenon, ex preside della Harrow School, ha affermato che l'aumento dei livelli A cinesi è in parte guidato dalle scuole private, molte delle quali hanno investito sull'argomento negli ultimi anni.



"Non è il caso che un gran numero di scuole statali ora insegnino i livelli A cinesi. Non lo sono ", ha detto. Ha detto che molte delle voci saranno madrelingua cinese, aggiungendo che le scuole indipendenti hanno attratto" un gran numero "di alunni cinesi negli ultimi anni.

Le famiglie aspiranti della classe media che mandano i loro figli ad essere istruiti nel Regno Unito hanno alimentato un costante aumento di studenti cinesi, con il numero di scuole a pagamento quasi raddoppiate in cinque anni secondo i dati ISC. Mark Herbert, direttore delle scuole e delle abilità britanniche Consiglio, ha accolto con favore l'aumento delle voci di livello A cinesi.

Contro questa tendenza generale al ribasso, la crescente popolarità del cinese dimostra che i nostri giovani possono essere entusiasti di studiare le lingue ", ha detto." La nostra ricerca mostra che il mandarino sarà una delle lingue più importanti per la futura prosperità e la posizione globale del Regno Unito - ma non dobbiamo trascurare lo spagnolo, il francese e il tedesco, che saranno comunque fondamentali dopo la Brexit ".

Nick Gibb, il ministro delle scuole, ha dichiarato: "Non è mai stato più importante per i giovani imparare una lingua straniera rispetto a adesso.

"Una nazione globale che guarda all'esterno ha bisogno di una nuova generazione di giovani che si sentano a proprio agio con la lingua e la cultura dei nostri partner commerciali all'estero".